di Monica Ferrigno e Carlo Dameno.
Puoi vedere i nostri progetti nel sito WWW.ILDOPPIOSEGNO.COM

mercoledì 15 dicembre 2010

"testa o cuore" per Radio2

testa o cuore.. cuore o testa..nell'incertezza il corpo viene dilaniato dalla difficoltà
di prendere una decisione ai limiti dell'impossibile..Come venire a capo delle ragioni del cuore?...bhè, roba daperderci la testa. In certi casi, però, la leggerezza può essere risolutiva: lasciare al destino il compito di  orientarci,abbandonarci consapevolmente alla casualità liberatoria del lancio di una monetina..
ecco, noi, quella monetina l'abbiamo coniata.


In foto: testa o cuore, la moneta per le decisioni importanti in campo sentimentale. creata per la trasmissione "Io Chiara e l'Oscuro"

martedì 14 dicembre 2010

Arrivati!

finalmente arrivati a Istambul!
Microcreature generate  e plasmate da quel territorio della fantasia orientato al desiderio…Cioccodente,lattespino e biancoratto popolano scenari fantastici  celebrando i sensi.
Poetico adorabile e gustabile, ogni cioccoanimaletto ha un carattere preciso e definito
Codini irresistibili, aculei che solleticano il palato, una matericità peculliare che determina, per ciascuno, una differente esperienza sensoriale .
Una sinestesia seduttiva che si compie nel coinvolgimento di vista, tatto ,olfatto,gusto culminando in una gestualità rinnovata in un diverso approccio al morso
Pronti per debuttare in occasione di the new italian design a  istambul i cioccoanimaletti scalpitano nelle loro cioccocucce
Marta Murelli


In foto, da sinistra: biancoratto, lattespino e cioccodente all'esposizione "the New Italian Design 2.0", Istambul

venerdì 10 dicembre 2010

Cioccoanimaletti in arrivo!



Vattani Inaugura a Istanbul 'The New Italian Design 2.0'
L'Istituto nazionale per il Commercio Estero organizza a Istanbul la Mostra The New Italian Design 2.0, che si inaugura oggi presso il Museo d'Arte Contemporanea e rimarrà aperta fino al prossimo 23 gennaio 2011. La Mostra, realizzata in collaborazione con la Triennale di Milano, s'inserisce tra gli eventi della città nel quadro delle celebrazioni "Istanbul Capitale della Cultura Europea 2010".
La mostra, afferma il presidente dell'Istituto nazionale per il Commercio Estero, Umberto Vattani, "mira a favorire lo sviluppo dei settori dell'arredo, dell'illuminazione e del design industriale. Con i suoi 282 progetti elaborati da 300 designer di fama mondiale, opera una ricognizione sul design italiano contemporaneo e ne documenta le trasformazioni e il legame con i cambiamenti economici, politici e tecnologici del secolo…"
Ne emerge un panorama ricco e variegato, che parte dal furniture design fino ad abbracciare nuove forme di comunicazione, dal food al web design, dal fashion al textile design, dal design del gioiello alla grafica e alla multimedialita' fino ai complementi d'arredo e all'oggettistica''.
 tratto da: Yahoo finanza

giovedì 9 dicembre 2010

Cioccomucca e Cioccotoro

vi ricordate la cioccomucca? Andata in scena in occasione di “the new italian design” ha catalizzato l’attenzione di curiosi e golosi. Oggi, mantenendo la promessa fatta, è pronta a presentare il debutto di nuove cioccocreature destinate a generare e popolare nuovi golosissimi scenari in arrivo…
Marta Murelli

In foto: cioccomucca e cioccotoro all'esposizione "the New Italian Design", Triennale di Milano

lunedì 6 dicembre 2010

Materozza

non vi sembra di averla già vista? Certo che sì!
La tradizionale tavoletta si trasforma, rielaborata in una forma che riporta al mondo del  gioco, del modellismo, una passione che accomuna un po’ tutte le età.
Un ricordo dell’infanzia: la matrice da cui partire per creare universi in miniatura. Il cibo  declinato nel suo aspetto più ludico si presta all’invenzione…ogni quadratino, ogni morso diventa un’esperienza, una suggestione ...perfetta per un momento d’evasione.
Marta Murelli

In foto: tavoletta di cioccolato disegnata da Carlo Dameno

mercoledì 1 dicembre 2010

Monouso Multigusto

brrr…l'inverno è arrivato
…ormai è quasi più uno stato mentale che una coordinata da calendario, il vento sa già di neve e fa crescere il desiderio di tepore, di casa e di un guscio dove rintanarci e concederci qualche coccola in più.
Il cibo, in questo contesto, diviene protagonista: oggetto e soggetto di convivialità, scambio e  scoperta.
Inediti approcci a gusti e gesti fanno riscoprire sapori e piaceri, fondendo praticità contemporanea e genuina tradizione.

Aspettando il caldo troverete un nuovo argomento per ogni stagione...
Marta Murelli
 
In foto: piatto Monosuo multigusto realizzato per Gio’Style, design Monica Ferrigno - Marco Maggioni